fbpx
Problematiche Trattate
  • PSICOTERAPIA INDIVIDUALE ADULTI

    La psicoterapia individuale nel caso di persone adulte e’ indicata nelle seguenti situazioni: sintomi strutturati quali attacchi di panico, ossessioni, fobie. Ansia, depressione, disturbi bipolari; profonde crisi personali, problemi di autostima, importanti problemi di insicurezza, problemi nelle relazioni personali e di coppia e altro ancora.

    Io utilizzo la psicoterapia cognitivo comportamentale, un metodo la cui efficacia “evidence based” e’ universalmente riconosciuta a livello scientifico. Si tratta di un approcio psicoterapeutico in cui si lavora molto sulle emozioni e sulle relazioni. Lo scopo e’ incrementare la conoscenza di se’, dare un “senso” al sintomo o al disagio sperimentato ed arrivare ad un nuovo equilibrio personale ed interpersonale che produca un maggior senso di benessere.

    A livello comportamentale si utilizzano anche efficaci tecniche di gestione del sintomo (gestione ansia, gestione attacchi di panico, ecc).

  • PSICOTERAPIA INDIVIDUALE ETÀ EVOLUTIVA

    La mia formazione in terapia cognitiva e sull’attaccamento (Teoria dell’attaccamento – J. Bowlby) unitamente alla decennale esperienza nei Servizi Tutela Minori e Famiglie del territorio, formano la solida base su cui poggia il mio approcio psicoterapeutico con bambini, adolescenti e genitori.

    La psicoterapia del bambino  e dell’adolescente parte sempre da un colloquio con i genitori per condividere la storia del minore e la descrizione della problematica o del sintomo che si e’ evidenziato. Con i genitori si cerca gia’ nel primo colloquio di capire il possibile senso, la possibile “spiegazione” del sintomo.In particolare si cerchera’ di comprendere le relazioni familiari ed il rapporto dei singoli genitori con il figlio. Il lavoro terapeutico con il bambino poi avverra’, a seconda dell’eta’ del minore, tramite l’osservazione delle relazioni genitori-bambino, osservazioni di gioco, disegni, giochi di ruolo oltre al colloquio quando possibile per eta’.Periodicamente sono previsti incontri di “restituzione” ai genitori ai quali possono essere dati consigli per una migliore relazione con il minore e sulla gestione della problematica portata a consulto.

    Nella psicoterapia con l’adolescente e’ il ragazzo stesso in primo piano. Con gli adolescenti si stabilisce un “patto terapeutico” in cui si definisce che le restituzioni ai genitori saranno preventivamente condivise con il ragazzo stesso, che poi partecipera’ di persona alla fase di restituzione.L’aggancio dell’adolescente e’ molto importante: occorre guadagnare la sua fiducia perche’ si possa lavorare con lui efficacemente.Va infine detto che non sempre con l’adolescente e’ necessaria una vera e propria psicoterapia: la crisi adolescenziale e’ un fatto naturale, fisiologico, nella transizione dall’ infanzia all’eta’ adulta che comporta spesso una certa conflittualita’ con i genitori. In certe situazioni e’ sufficiente una “consulenza psicologica” ai genitori, al ragazzo o ad entrambi per comprendere e modulare il processo naturale in atto.La valutazione dell’intervento maggiormente opportuno viene fatta in maniera condivisa al termine della prima seduta o delle prime sedute.

  • CONSULENZA SESSUOLOGICA

    La consulenza sessuologica e’ un tipo di intervento breve (una o poche sedute) rivolto alle persone e/o alle coppie che “pensano” di avere un problema sessuologico e che decidono di rivolgersi allo Specialista per chiarire meglio la situazione e ricevere consigli su come risolvere il loro problema.Ovviamente i consigli sono possibili ed efficaci solo su problematiche non troppo gravi e non troppo strutturate a livello di sintomo come nel caso di eiaculazione precoce, deficit dell’erezione,  dispaurenia, eiaculazione ritardata e impossibile. Nei casi elencati infatti, occorre una vera e propria psicoterapia che in genere prevede un numero superiore di sedute.La consulenza sessuologica puo’ comunque essere il primo passo per accedere ad una psicoterapia che abbia come obiettivo la gestione e la risoluzione del sintomo sessuologico.

  • PSICOTERAPIA DI COPPIA

    La psicoterapia di coppia si rivolge a coppie in crisi che presentano il bisogno di capire meglio il loro funzionamento e le dinamiche interne alla coppia stessa. Nella terapia cognitiva di coppia l’oggetto di conoscenza e’ la coppia, ma anche i due componenti della stessa nella loro soggettivita’ e unicita’. Il terapeuta, assieme alla coppia, andra’ a costruire una “rappresentazione condivisa” della coppia e delle problematiche portate a consulto. Se entrambi i componenti della coppia sono davvero disposti a mettersi in gioco ed a cambiare un po’ -ovviamente senza sopprimere la propria “natura”- con l’aiuto del terapeuta riusciranno a trovare nuovi equilibri che favoriranno un maggior benessere.

  • COSNULENZA PSICOLOGICA

    La consulenza psicologica e’ un intervento che si rivolge alla persona che pensa di avere un problema psicologico ma desidera ricevere chiarimenti dallo Specialista. Eventualmente ad una consulenza psicologica puo’ seguire un percorso di psicoterapia.

  • SOSTEGNO PSICOLOGICO E CONSULENZA AI GENITORI

    Si sente spesso dire che “non e’ facile fare il genitore al giorno d’oggi”. In effetti la sempre maggiore complessita’ sociale e tecnologica dell’attuale societa’ unitamente alla grande attenzione posta negli ultimi decenni – a livello culturale e non solo – sul benessere e sul corretto sviluppo psicologico-relazionale dei figli, fan si che anche lo svolgimento del ruolo genitoriale -attualmente- comporti una certa complessita’.Questi interventi si rivolgono quindi a genitori in difficolta nella relazione affettiva ed educativa con i figli e a genitori alle prese -per esempio- con la “crisi adolescenziale” dei propri figli.Il terapeuta, assieme ai genitori, andra’ a costruire una rappresentazione condivisa della situazione favorendo poi l’individuazione di soluzioni o -piu’ spesso- di migliori modalita’ di gestione delle problematiche portate a consulto.

  • SOSTEGNO PSICOLOGICO

    Il sostegno psicologico e’ un intervento di affiancamento di una persona in uno stato di “crisi personale” che pero’ non presenta sintomi tali da richiedere una psicoterapia.La crisi puo’ riguardare tematiche lavorative, affettive o le cosiddette “crisi prevedibili”: il pensionamento, l’invecchiamento, una malattia cronica o invalidante, la gestione di un anziano parente invalido o l’uscita dei figli di casa dopo la maggiore eta’ (la cosiddetta “Sindrome del nido vuoto”), ecc.

  • PSICOSESSUOLOGIA

    Questo intervento riguarda la diagnosi e la psicoterapia di disturbi sessuologici. La particolarita’ e l’intimita’ della tematica sessuale fa si’ che l’enfasi venga posta sull’accoglienza della persona o della coppia che deve trovarsi il piu’ possibile a proprio agio in una situazione “non giudicante”. Si andra’ poi a fare una diagnosi del problema portato ma anche a capirne il “senso” per quella persona o coppia, in quel particolare momento di vita. La psicoterapia dei disturbi sessuologici e’ condotta dal Dott. Nava tramite colloqui terapeutici, psicoeducazione sessuologica, tecniche di rilassamento, desensibilizzazione sistematica, EMDR oltre alle classiche tecniche mansionali della terapia sessuologica.Nella mia pluriennale esperienza clinica l’approcio integrato con queste tecniche porta al conseguimento di buoni risultati, in tempi non eccessivamente lunghi, nella maggior parte dei disturbi sessuologici trattati.

    Il Dott. Nava tratta efficacemente:

    Eiaculazione precoce

    Eiaculazione ritardata o impossibile

    Deficit di erezione

    Disturbi dell’eccitazione e del desiderio

    Dispaurenia

    Disturbi dell’orgasmo femminile

    Disturbi da dolori durante la penetrazione (di origine psicogena).